[Xvid ITA] Un’altra giovinezza

UN’ALTRA GIOVINEZZA
LOCANDINA:


DATI:
Titolo:   Un’altra giovinezza
Titolo originale: Youth Without Youth  
Nazionalità:  USA
Anno:  2007
Genere: 
Drammatico
Durata:  2:00
Regia:  Francis Ford Coppola
Distribuzione:  BIM
TRAMA:
Piatra Neamt, Romania, 1938. Dominic Matei è un settantenne docente di linguistica ossessionato dal linguaggio e da Laura, amata in gioventù e morta di parto. Deciso a togliersi la vita con una dose letale di stricnina, la mattina di Pasqua viene colpito da un fulmine davanti alla stazione di Bucarest ma la scarica elettrica, invece di ucciderlo, innesca un prodigioso processo rigenerativo. Sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale, alla bomba atomica e alla Guerra Fredda, Matei vuole portare a termine il suo libro sull’importanza del linguaggio nell’attribuzione di senso al tempo. La proroga di vita e l’incontro con Veronica, incarnazione dell’amata Laura, diventano la possibilità per raggiungere l’inarticolato momento del principio.
Un’altra giovinezza, adattamento del romanzo del filosofo e storico delle religioni Mircea Eliade, può essere considerato una cosciente messinscena del tempo e insieme uno strumento di ricerca e scoperta dell’origine del linguaggio e della nostra civiltà. A un primo livello di lettura il film di Francis Ford Coppola è una fiaba epica e metafisica, da cui mutua la struttura circolare. Eppure, un universo più profondo ci attende. Dopo dieci anni di folgoranti incursioni ai confini del cinema (dirige la sua compagnia di distribuzione e la rivista letteraria “Zoetrope”) Coppola torna con un’opera rivelatrice, la cui sostanza si fonda nella sintesi delle sue metafore e della sua simbologia.
Affidando il senso della propria parabola artistica ed esistenziale al professore di Tim Roth, il regista traccia l’intera traiettoria della storia umana attraverso la capacità di trasmettere significati. Coppola, in un viaggio a ritroso nel tempo, conduce lo spettatore al senso ultimo del linguaggio e dell’immagine. Come il Dracula di Bram Stoker, Un’altra giovinezza diviene una struggente epopea di amore e morte, una riflessione sul tempo e sull’eternità, un saggio sulla natura del cinema.
Ancora una volta impressiona l’abilità di Coppola nel rinnovare le forme visive e narrative, recuperando l’incanto dello spettacolo delle origini fino a raggiungere il “protolinguaggio” del cinema: la camera oscura che presenta l’immagine del mondo rovesciata. Rifiutando ancora una volta la rivoluzione digitale (pur girando in digitale), il suo film è un equilibrio quasi perfetto tra scienza e magia luminosa, quella che crea sullo schermo effetti analoghi al caleidoscopio.
L’ultimo artista totale del cinema americano, che ha saputo coltivare il successo e sopportare la sconfitta, che ha conosciuto il trionfo ma anche la morte del (suo) cinema, realizza la sua opera più personale e indipendente, lanciando sul mercato cinematografico, come Tucker in quello automobilistico, un “prototipo” rivoluzionario.

SCREEN:

:::-> ISTRUZIONI PER IL DOWNLOAD DEL TORRENT<-:::
Fate click con il tasto destro del mouse nel tasto qui sotto e cliccare su ” Salva destinazione come”.Salvate il file con estenzione .torrent e apritelo con il vostro  client  Bittorent.Proseguite normalmente!

[Xvid ITA] Un’altra giovinezza

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: